Pandolce genovese

Il pandolce genovese è un dolce tipico natalizio di Genova ma anche della Liguria.
Ne esistono due versioni, quello “alto” a lunga lievitazione e quello “basso” con lievito chimico.
La leggenda narra che il doge della Repubblica di Genova nel ‘500 bandì un concorso tra i pasticceri per creare un dolce che rappresentasse la ricchezza di Genova.


Per un pandolce di circa 500 g

200 g di farina
80 g di burro morbido
70 g di zucchero semolato
55 g di uova
2 g di lievito chimico
135 g di uvetta
70 g di canditi (arancia o come si preferisce)
30 g di pinoli

Impastare il burro con lo zucchero, aggiungere le uova e poi la farina ed il lievito. Infine incorporare uvetta, canditi e pinoli.
Donare all’impasto una forma tondeggiante e appiattirlo leggermente, quindi con un tarocco o una lama effettuare delle incisioni a rombo in diagonale.
Cuocere a 170°C per 90 minuti.

 

Profilo instagram: erica.patissiere/ Erica Ciuffo

Annunci

6 commenti Aggiungi il tuo

  1. Paola ha detto:

    Faccio! Grazie. Ieri al Mercato Orientale ho comperato pinoli , canditi e semi di finocchio

    Piace a 1 persona

    1. ericapatissiere ha detto:

      E allora bisogna assolutamente provarlo!!!

      Piace a 1 persona

      1. Paola ha detto:

        Ma il lievito, che lievito è?

        Mi piace

      2. Paola ha detto:

        In bustine quindi, disidratato?

        Mi piace

      3. ericapatissiere ha detto:

        Lievito chimico per dolci, lo stesso che si utilizza per le torte 🙂

        Piace a 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...