Pasta frolla

Ci sono tantissime ricette e vari modi per preparare la pasta frolla.
Troverete ricette con e senza uova, altre con soli tuorli. Qualcuno vi indicherà di lavorare prima il burro con lo zucchero, poi di aggiungere le uova ed infine la farina, altri invece saranno sostenitori del burro insieme alla farina, con al seguito zucchero e uova.
Insomma ce n’è per tutti i generi.
Una cosa mette d’accordo tutti (per lo meno i pasticceri): con zucchero si intende ZUCCHERO A VELO. Questo vi permetterà di lavorare la frolla senza che trasudi (non mi addentrerò nei dettagli) ed essendo molto più fine, non avverrà la caramellizzazione che renderebbe la vostra frolla dura e molto scura.

Ecco la mia ricetta (e di tantissimi altri). Trovo che sia molto versatile, sia per crostate che per biscotti (e molto semplice da ricordare).


300 g di farina debole
200 g di burro
100 g di zucchero a velo
30 g di tuorli

Mescolare farina e zucchero, aggiungere il burro a pezzetti e, quasi ad impasto pronto, inserire i tuorli.

La frolla deve riposare in frigorifero per almeno due ore, meglio ancora se preparata il giorno prima dell’utilizzo.
Cuocere a 170°-180° C a forno statico.

 

 

Profilo instagram: erica.patissiere/ Erica Ciuffo

2 commenti Aggiungi il tuo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...